L'azienda

Tenuta Viglione è un’azienda in continua espansione. Attualmente, coltiva 150 ettari di vigneti a un’altitudine media di 450 m sul livello del mare. La varietà principale è il Primitivo, ma si coltivano anche altre uve autoctone: Verdeca, Falanghina, Fiano Minutolo, Negroamaro, Nero di Troia, Aleatico, Susumaniello. Il metodo biologico di coltivazione e vinificazione è certificato dal 2005, mentre la cantina è di recente costruzione, ma è già oggetto di ampliamento. Essa dispone di cisterne in acciaio refrigerate, di autoclavi per la spumantizzazione, di una barricaia per l’invecchiamento in botte e di una linea completa di imbottigliamento, efficace dalla sterilizzazione delle bottiglie fino alla pallettizzazione dei cartoni. L’azienda vanta una produzione annua di 800.000 bottiglie, che può raggiungere anche un milione.